Da Ubuntu Phone ad Android (e viceversa)

Ultimo aggiornamento: 25/07/2016

In questa pagina trovate istruzioni e materiale utile per finalizzare questo passaggio sfruttando le potenzialità offerte dai dispositivi BQ e quindi installare Android su Aquaris Ubuntu E X.x di BQ. Nello specifico tutte le prove sono state fatte con un Aquaris E4.5 Ubuntu Edition.
Vista l'ancora limitata usabilità a livello consumer, di questo sistema operativo di casa Canonical, ho deciso di rendere pubblico il supporto di questo dispositivo per il sistema Android.
I prodotti BQ infatti, concepiti per le distribuzioni di Ubuntu Touch, a livello hardware sono delle macchinette perfette per ospitare anche un sistema Android. Avendo inoltre un hardware con caratteristiche tuttaltro che limitate posso affermare che Android "gira" estremamente bene.

Materiale

  1. 2.0.1_20150623-1900_bq-FW.zip Firmware ufficiale per Android Lollipop 5.0
  2. Drivers&Tool.rar Flash tools con driver per Windows (solo Vista e 7)
  3. Tool_Ubuntu.zip Flash utility per Ubuntu o sistemi Debian

L'operazione è realizzabile sia su Windows che su sistemi GNU/Linux. Il supporto più semplice e immediato per installare Android sul nostro E4.5 è utilizzare un PC GNU/Linux, per l'immediato supporto hardware offerto. Non si drovranno infatti installare nessun tipo di driver o periferica.

La procedura è semplice: una volta scaricati il Firmware (1) e il Tool_Ubuntu (3), scompattiamo entrambi gli archivi nelle rispettive sottocartelle. A questo punto entrando nel Tool Ubuntu semplicemente facciamo partire l'eseguibile flash_tool.sh come utente root. Apparirà la medesima interfaccia QT come nella versione Windows.

Inizializziamo il programma
Nella schermata principale noteremo due fonti, entrambe modificabili, nella prima ci si riferisce al Download Agent e non la si deve modificare. Nella seconda invece si parla di Scatter-loading File, questo è il firmware che vogliamo installare, quindi dal menu di fianco scegliamo quello che abbiamo precedentemente estratto (sarà un file .txt).

Parte pratica
Il mio consiglio è di collegare con USB il nostro Ubuntu Phone rigorosamente spento. Una volta collegato (assicurandoci di avere il flash_tool aperto), premere il pulsante di accensione del telefono a lungo, guardando il monitor, non appena appare il messaggio di collegamento del dispositivo con il flash_tool, premere nel programma il pulsante Download per far iniziare il processo.
Al termine dell'installazione il programma crea un messaggio di SUCCESSO, dopo il quale possiamo scollegare lo smartphone e accenderlo per verificare l'installazione di Android perfettamente completata.




Questo sito utilizza il Model-View-Controller open source nodeMVC